The words you are searching are inside this book. To get more targeted content, please make full-text search by clicking here.
Discover the best professional documents and content resources in AnyFlip Document Base.
Search
Published by mariagrazia.carlone, 2018-12-20 02:56:31

2008-MostraGuerra

2008-MostraGuerra

Aspetti e testimonianze della PRIMA GUERRA MONDIALE
nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano

mostra documentaria
a cura di Fiammetta Auciello, Michele Dean e
Giovanni Liva
7 settembre 2008
presso Palazzo Cusani, via Brera 15 Milano
sede del Comando Militare Esercito Lombardia

Questa mostra è stata approntata in collaborazione con il Distretto Militare di Milano e con il Comando Militare Esercito
Lombardia. Qui di seguito si presenta solamente la parte (1914-1920) curata dall’Archivio di Stato di Milano, divisa in
tre sezioni, in cui sono state esposte riproduzioni di atti conservati nello stesso Archivio.

Attraverso una selezione fra le centinaia di documenti raccolti nel fondo Gabinetto di Prefettura, I versamento,
riguardanti le vicende relative alla prima guerra mondiale, ci si è proposti di mettere in luce tre diversi aspetti legati a tale
tragico avvenimento che avrebbe influenzato non poco la vita politica, sociale ed economica del nostro paese. I
documenti, esposti in ordine cronologico, spaziano pertanto dalle disposizioni di ordine pubblico e dalle ordinanze
emanate dalle dirigenze militari in previsione dell’entrata dell’Italia nella prima guerra mondiale (prima sezione:
Richiamo alle armi e disposizioni militari); ad alcuni esempi di intervento repressivo e censorio delle autorità
finalizzato a controllare qualunque manifestazione di dissenso avvenisse contro l’intervento italiano in guerra (seconda
sezione: Proteste popolari e censura governativa); infine, a qualche aspetto della difficile ripresa che interessò la
popolazione milanese nel dopoguerra, mettendo in particolare l’accento sulla cura ai numerosi mutilati e invalidi assistiti
da enti benefici (terza sezione: Ritorno dal fronte e rientro nella vita civile).

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – introduzione - 2008 © Archivio di Stato di Milano 2

Aspetti e testimonianze della PRIMA GUERRA MONDIALE
nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sezione I

Richiamo alle armi e disposizioni militari

I documenti di questa sezione offrono uno spaccato sia di
notizie pre belliche, sia inerenti all’intervento in guerra
vero e proprio: chiamate di leva e relative istruzioni alle
comunità, disposizioni di guerra per la produzione
alimentare, raccomandazioni di rigoroso controllo
antisabotaggio sui lavoratori delle industrie belliche, da
pedinare anche fuori dal lavoro con l’aiuto di informatori.

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze della prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sez. I - 2008 © Archivio di Stato di Milano 3

12 luglio 1914

Telegramma cifrato del Ministro della guerra al Prefetto di Milano in cui si dispone, "per ragioni di ordine pubblico", la
chiamata alle armi della classe 1891.

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 570

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze della prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sez. I - 2008 © Archivio di Stato di Milano 4

3 agosto 1914

Disposizioni del Ministro della guerra ai
sindaci relative all’invio dei militari ai
distretti e ai corpi. Nel documento si
raccomanda di osservare le istruzioni
impartite per l’approntamento delle
tabelle con i nominativi dei soldati.

Prefettura di Milano, Gabinetto, carteggio fino
al 1937, b. 570

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze della prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sez. I - 2008 © Archivio di Stato di Milano 5

28 agosto 1914

Il Prefetto di Milano, a seguito delle
disposizioni del Ministro della guerra,
raccomanda alle autorità militari la stretta
collaborazione con i comuni nella scrupolosa
applicazione di tutte le istruzioni circa il
richiamo alle armi delle classi 1889, 1890 e
1891.

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al
1937, b. 570

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze della prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sez. I - 2008 © Archivio di Stato di Milano 6

7 marzo 1915

Il Ministro degli affari dell’interno, nell’ambito della
legislazione economica di guerra, emana un decreto
che rende obbligatoria "la produzione di un tipo unico
di pane di frumento".

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 649

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze della prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sez. I - 2008 © Archivio di Stato di Milano 7

4 maggio 1918

Disposizioni inviate dal comando del Corpo d’armata di Milano alle Prefetture di Milano, Brescia, Como, Bergamo e Cremona,
circa la vigilanza da intensificare sugli stabilimenti di produzione bellica. Si raccomanda, per timore di sabotaggi, di sorvegliare
e controllare gli operai civili e militari, non solo sul posto di lavoro, ma altresì "all’esterno degli stabilimenti, nei ritrovi
pubblici, negli alberghi", anche con l’aiuto di informatori assunti dalle ditte.

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 570 (la mostra prosegue con la sezione II)

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze della prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sez. I - 2008 © Archivio di Stato di Milano 8

Aspetti e testimonianze della PRIMA GUERRA MONDIALE
nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano- sezione II

Proteste popolari e censura
governativa

Le carte riguardano lo scambio di informazioni fra
autorità circa la presenza di una vivace propaganda
antibellica, che si concretizzava in manifestazioni
contro la guerra e il conseguente carovita, nella
diffusione di volantini “sovversivi”, nelle riunioni
di irredentisti, tra cui Cesare Battisti. Dissensi ai
quali si rispondeva anche con una drastica censura
sui giornali.

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sez. II -2008 © Archivio di Stato di Milano 9

[27 agosto 1914]

Volantino sovversivo che indice
una manifestazione in piazza
Duomo a Milano, in sostegno alla
Francia aggredita dall’esercito
tedesco.

Prefettura di Milano, Gabinetto,
Carteggio fino al 1937, b. 570

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sez. II -2008 © Archivio di Stato di Milano 10

8 settembre 1914

Il Ministero dell’interno segnala al Prefetto di
Milano che è stato intercettato dal servizio
postale un pacco di volantini "sovversivi" di
protesta contro la guerra.

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937,
b. 570

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sez. II -2008 © Archivio di Stato di Milano 11

9 ottobre 1914

Telegramma del Ministro degli interni in cui si segnalano “l’azione agitatrice che sta svolgendo in Milano il suddito austriaco
Battisti” e le “riunioni irredentiste” organizzate dall’Associazione milanese per la liberazione di Trento e Trieste.

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggiofino al 1937, b. 570

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sez. II -2008 © Archivio di Stato di Milano 12

24 agosto 1915

Lettera riservata del Presidente del Consiglio dei
ministri al Commissario civile di Milano circa la
censura preventiva di alcuni articoli che dovevano
essere pubblicati sul giornale "L’Avanti".

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 628

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sez. II -2008 © Archivio di Stato di Milano 13

18 e 19 agosto 1915 14
Due copie del giornale Avanti ! con lo spazio bianco degli articoli censurati.

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 628

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sez. II -2008 © Archivio di Stato di Milano

14 febbraio 1916

Denuncia del Commissario civile a carico del
giornale "Il Secolo" per aver contravvenuto alle
disposizioni di censura della Commissione
preventiva della stampa pubblicando alcuni brani
vietati di un articolo sulla prima incursione aerea su
Milano.

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b.
628

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sez. II -2008 © Archivio di Stato di Milano 15

20 gennaio 1917

Nota dei Carabinieri al Prefetto di Milano circa una
manifestazione di donne, svoltasi a Seregno, contro il
carovita e per il ritorno dei mariti dalla guerra.

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 574

(la mostra prosegue con la sezione III)

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano – sez. II -2008 © Archivio di Stato di Milano 16

Aspetti e testimonianze della PRIMA GUERRA MONDIALE
nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano- parte III

Ritorno dal fronte e rientro nella vita
civile

Gli atti evidenziano, seppur terminata la guerra, il
profondo contrasto ancora presente tra coloro che erano
pro o contro, e la urgente necessità di interventi di
assistenza postbellica (alloggi, sussidi, lavoro, vestiario e
cure mediche) sul territorio a invalidi, mutilati e ciechi, fra
i quali va menzionata la fondazione della Casa di lavoro e
patronato per ciechi di guerra di Lombardia.

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano - parte III - 2008 © Archivio di Stato di Milano 17

11 febbraio 1917

Lettera di un soldato, favorevole alla guerra, reduce dal fronte e più volte ferito, indirizzata al Prefetto di Milano, in cui si segnala
che sul tram Milano-Monza si è svolta una vivace discussione fra militari e civili. Lo scrivente descrive e denuncia un soldato,
citando le sue parole: "La guerra attuale è un’infamia del governo Italiano contro i popoli; il Re è il capo autore del delitto;
Cadorna Comandante Capo dell’esercito è lui il capo assassino del popolo italiano".

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 574

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano - parte III - 2008 © Archivio di Stato di Milano 18

28 dicembre 1917

Avviso della Giunta municipale alla cittadinanza del
Comune di Bernareggio, relativo a una manifestazione
indetta per il 30 dicembre 1917, per accogliere
gloriosamente i mutilati di guerra, "fulgidi esemplari del
valore indomito di nostra gente".

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 371

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano - parte III - 2008 © Archivio di Stato di Milano 19

10 gennaio 1918

Circolare a stampa dell’Alto Commissariato per i
profughi di guerra, indirizzata ai Prefetti del Regno,
relativa all’assistenza da fornire ai profughi in merito
ad alloggi, sussidi, lavoro, vestiario e cure mediche.

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 649

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano - parte III - 2008 © Archivio di Stato di Milano 20

20 maggio 1918

Riproduzione della copertina e di alcune pagine dell’opuscolo Agli invalidi della guerra edito a cura dell’Opera nazionale per la
protezione e l’assistenza degli invalidi di guerra, in cui si spiegano agli invalidi "tutti quei provvedimenti che, a loro favore,
furono decretati per unanime volontà del Paese, e che moltissimi di essi purtroppo ignorano ancora o conoscono
incompletamente". Nel libretto si trovano alcune fotografie di mutilati agli arti che, grazie all’uso di protesi, possono rendersi
autosufficienti per quanto riguarda le normali azioni della vita quotidiana (mangiare, scrivere, etc.) e ritornare alle precedenti
attività lavorative.

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 371

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano - parte III - 2008 © Archivio di Stato di Milano 21

Altre due immagini tratte dall’opuscolo descritto alla pagina precedente.

«[...] purtroppo moltissimi invalidi non sanno leggere o hanno conoscenze scolastiche così elementari che può riescir loro
impossibile di comprendere la materia di questo libretto [... che perciò è rivolto principalmente a ] coloro che, per le
funzioni militari o civili di cui sono investiti, si trovano maggiormente a contatto con essi e che, possedendo l’istruzione
che a quelli spesso manca, possono facilmente aiutarli a rendersi conto e perciò ad approfittare dei benefizi loro assicurati
dalle disposizioni legislative e regolamentari che qui appunto saranno chiarite.»

(dalla pagina introduttiva dell’opuscolo Agli invalidi della guerra: “Scopo di questo libretto”)

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano - parte III - 2008 © Archivio di Stato di Milano 22

21 settembre 1918

Relazione del Questore di Milano al Prefetto della città circa l’attività del Comitato d’azione fra mutilati, invalidi e feriti di guerra,
assai meritevole per la propaganda patriottica e l’opera di vigilanza svolta contro "sudditi nemici, stranieri sospetti, disertori e
disfattisti".

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 371

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano - parte III - 2008 © Archivio di Stato di Milano 23

17 aprile 1919

Relazione del Questore al Prefetto di Milano (fronte) sugli esiti di
una riunione dell’Associazione nazionale fra mutilati e invalidi di
guerra, nella quale si denunciava come, malgrado ripetute
sollecitazioni e insistenze presso il Governo sulle necessità e i
bisogni degli invalidi, "questi non si è ancora deciso ad
accogliere i voti suesposti, [né pare] disposto ad accordarli se non
in minima parte".

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 372

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano - parte III - 2008 © Archivio di Stato di Milano 24

[1919]

Copertina (illustrata da Carlo D’Aloisio), frontespizio e prima pagina dell’opuscolo Per i ciechi di guerra , in cui viene
presentato il progetto dell’ingegner Stefini per la costruzione a Milano di una Casa di lavoro e annessa opera di patronato per
ciechi di guerra.

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 371

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano - parte III - 2008 © Archivio di Stato di Milano 25

19 dicembre 1919 26
Statuto della Casa di lavoro e patronato per ciechi di guerra di Lombardia.

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 371

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano - parte III - 2008 © Archivio di Stato di Milano

17 giugno 1920 27
Inaugurazione a villa Mirabello della Casa di lavoro e patronato per ciechi di guerra di Lombardia.

Prefettura di Milano, Gabinetto, Carteggio fino al 1937, b. 371

Mostra documentaria Aspetti e testimonianze dlla prima guerra mondiale nelle carte dell’Archivio di Stato di Milano - parte III - 2008 © Archivio di Stato di Milano


Click to View FlipBook Version
Previous Book
Opuscolo Barbarito
Next Book
MP Tuliszkow II